La storia - FONDAZIONE MONS. G. COMI - O.N.L.U.S.

Vai ai contenuti

Menu principale:

La storia

Statuto e storia della Fondazione

Monsignor Gerolamo COMI

Nasce ad Induno Olona nel 1831. Pochi anni dopo la famiglia si trasferisce a Luino. In età giovanile entra in seminario e diventa sacerdote nel 1854. Si specializza in diritto canonico e ne consegue il dottorato. Inizia così il suo periodo di insegnamento nei seminari diocesani, fino al 1890. E' nominato parroco e abate mitrato di Sant'Ambrogio a Milano. Ricopre anche altri incarichi di prestigio quali quelli di giudice del tribunale ecclesiastico diocesano, prelato domestico di sua Santità, e canonico onorario del Duomo.
Lasciando parte dei suoi beni per la creazione "dell'ospizio per poveri vecchi abbandonati" fonda, con atto di donazione 18.01.1907, l'Istituzione allora denominata "Ricovero Mons. G. COMI".
Successivamente il Ricovero fu eretto in Ente Morale con Regio Decreto del 02.08.1914 assumendo la natura giuridica pubblica di I.P.A.B. (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza).
Si spegne a Milano il 20.12.1909.



Per un miglior approfondimento della storia dell'Ente, si consiglia la lettura del volume, scritto dall'Ing. Pierangelo Frigerio e dal Prof. Sergio Baroli, dal titolo "Il Monsignor Comi - Cento anni di storia" in vendita dal 13 Aprile 2007 nelle migliori librerie.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu